Psicoterapia – Psicoanalisi

La psicologia clinica è una delle principali branche teorico-applicative della psicologia. Lo psicologo svolge uno studio scientifico della psicologia e delle sue applicazioni in merito alla comprensione, prevenzione ed intervento su varie problematiche relazionali, sia a livello individuale e familiare che dei gruppi sociali. L’intervento dello psicologo clinico mira alla promozione del benessere psicosociale e alla gestione di molte forme di psicopatologia. La psicologia clinica inoltre ha sviluppato nell’ultimo secolo una serie di strumenti e competenze uniche nelle scienze umane, atte a sviluppare un metodo di osservazione e ascolto dell’altro altamente specializzato.

Lo psicologo clinico opera quindi per la promozione del benessere personale ed interpersonale, in vari contesti (singolo individuo, famiglia, scuola, società sportive, aziende, centri di riabilitazione ..).

Le competenze dello psicologo sono finalizzate all’esercizio etico e professionale delle sue funzioni, nei campi della salute mentale, del disagio psicologico e della psicopatologia. Le competenze dello psicologo sono volte all’analisi e alla soluzione di problemi tramite:

– interventi, clinici, preventivi e riabilitativi atti a promuovere le condizioni di benessere psicologico e i relativi comportamenti, nei differenti contesti di vita quotidiana, sociale e professionale, riguardanti l’intero arco di vita della persona (Psicologia clinica dell’infanzia, dell’adolescenza, dell’età adulta e della vecchiaia);
– valutazione delle competenze funzionali, delle caratteristiche di personalità, del disagio psicosociale e dello stress (con particolare attenzione allo stress lavoro correlato, in conformità con la legislazione vigente) attraverso strumenti clinici e reattivi (con riferimento agli approcci clinimetrico e di assessment multidimensionale);
– interventi di consulenza, di sostegno individuale, familiare e di gruppo, di riabilitazione psicologica nei campi del disagio psichico e delle patologie (psicosomatiche, sessuologiche, tossicomaniche incluse);
– progetti di intervento sul disagio psicologico, anche in collaborazione con altre figure professionali di altra formazione disciplinare, individuando i criteri di indicazione e di controindicazione ai diversi modelli di trattamento;
– indagini di follow-up, nonché valutazione degli esiti degli interventi clinici, preventivi e riabilitativi a livello individuale e di gruppo, in termini di qualità ed efficienza.

Il mio orientamento al lavoro di psicologo clinico integra due forme di aiuto, chiamo la prima analisi della domanda (è vicina a quello che in inglese è definito counseling) la seconda è la psicoanalisi. Il primo approccio elabora la richiesta del paziente, è più facilitante e orientato alla gestione di blocchi e difficoltà nell’espressione di sé, il secondo (psicoanalisi/psicologia psicodinamica) è insieme esplorativo e terapeutico, esso mira a risolvere i conflitti che generano sofferenza psicologica attraverso un aumento della libertà di scelta.

Di seguito una breve caratterizzazione di questi due approcci al colloquio e alle motivazioni che li sottendono.

Il counseling è una forma di supporto psicologico non direttivo che incoraggia l’espressione dei sentimenti e la discussione dei problemi attuali.

Questo approccio permette di prendere e portare avanti decisioni valide e appropriate per la persona interessata in riferimento ai suoi obiettivi. Il ruolo dello psicologo/counselor è quindi di fornire informazioni, aprire ad altri punti di vista ed aiutare la persona a rivedere i propri sentimenti e atteggiamenti. Essere incoraggiati a trovare personalmente le proprie soluzioni aumenta la possibilità di apprendimento e di crescita.

La psicoanalisi è una psicoterapia dinamica, una psicologia del profondo, che mira pertanto ad esplorare l’azione dinamica conflittuale dell’inconscio.

Le dinamiche conflittuali sono individuate per spiegare la strutturazione delle varie forme di disagio psicopatologico. Le psicologie del profondo promuovono una maturazione consapevole della personalità che comporta la riduzione o l’estinzione della sintomatologia.

Centro di Psicologia Clinica e Psicoanalisi a Pescara, Viale Bovio 253.